Se non visualizzi correttamente il messaggio clicca qui
la pobbia
foto

Cari Amici della Pobbia,
In occasione della Milano Beer Week vi aspettiamo Sabato 26 settembre per "MILANO IN GIALLO".

Protagonisti: la nostra cucina milanese, con piatti tutti di colore giallo! Le ottime birre artigianali italiane selezionate da Birrodromo. E, last but not least, lo scrittore Paolo Roversi, grande giallista milanese, fresco vincitore del Premio Selezione Bancarella 2015 con il suo ultimo romanzo "Solo il tempo di morire".

Il giallo, in tutte le sue gradazioni, è quindi il filo conduttore che unisce i piatti della nostra saporita cucina meneghina - naturalmente a partire dal risotto! - le birre che riempiranno i calici e la storia che racconta la travolgente epopea della mala milanese nel "romanzo criminale" per eccellenza della metropoli lombarda.

Una serata tra buon cibo, splendide birre artigianali e l’occasione unica di conoscere da vicino l’autore che, al termine, firmerà le copie del romanzo (in vendita a un prezzo speciale riservato all’evento).

IL MENU
MILANO IN GIALLO

Il Cartoccino di Mondeghili
Il nostro Patè di Vitello in gelatina
Il Risotto alla Milanese con Luganega
La Charlotte di Mele con salsa di Zabajone

E, come sempre, ogni portata verrà proposta in abbinamento a una diversa Birra Artigianale selezionata dagli amici di Birrodromo tra le produzioni di alcuni dei migliori birrifici italiani.

La nostra serata, all’interno della Milano Beer Week che si svolgerà a Milano dal 21 al 27 settembre, viene proposta al costo speciale di 30 euro a persona che comprende il Menu "Milano in Giallo", le Birre in degustazione, Acqua Minerale e Caffè.

Per partecipare è necessario prenotare entro giovedì 24 settembre, chiamandoci direttamente allo 02.38006641 e specificando che desiderate partecipare alla serata "Milano in Giallo".
La cena inizierà alle 20.30 ma vi consigliamo di arrivare almeno 10 minuti prima per iniziare con puntualità un evento decisamente ricco!

Vi aspettiamo!
(La disponibilità di posti è limitata, prenotate per tempo)

La famiglia Anzaghi

Ristorante La Pobbia 1850
Via Gallarate 92, 20151 Milano
Tel.: 02.38006641; Cell.: 347.3768344
www.lapobbia.com

MBW
www.milanobeerweek.it
La settimana dedicata alle grandi birre e ai migliori luoghi dove berle a Milano
Dal 21 al 27 settembre 2015

birrodromo
www.birrodromo.com
In collaborazione con Birrodromo
Circuito di Birre artigianali

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato il 29 marzo 1975 a Suzzara (Mantova). Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
Il suo ultimo romanzo Solo il tempo di morire è uscito per Marsilio il 12 febbraio 2015. Ha pubblicato quattro romanzi gialli con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi: Blue Tango - noir metropolitano, La mano sinistra del diavolo con cui ha vinto il Premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007, Niente baci alla francese e L’uomo della pianura.
Nel maggio 2010 è uscito il suo romanzo noir PesceMangiaCane dedicato al Po e al disastro ambientale seguente al riversamento del petrolio nel fiume Lambro.
Nel marzo 2011 è uscito il romanzo Milano Criminale (Rizzoli) subito ristampato e acquistato per le traduzioni estere in molti paesi. Nel gennaio 2013 è uscito per Rizzoli il romanzo L’ira funesta da cui è stato tratto anche un cortometraggio trasmesso su Mediaset Premium Crime.
I suoi romanzi Milano Criminale e L’ira funesta sono usciti, fra il marzo e l’aprile 2014, in allegato al Corriere della sera nella collana I maestri del giallo. È fondatore e direttore della rassegna dedicata al giallo e al noir NebbiaGialla Suzzara Noir Festival che si svolge ogni primo weekend di febbraio a Suzzara (Mantova) e del relativo premio letterario.
È fondatore e direttore di MilanoNera web press, un portale dedicato interamente alla letteratura gialla.

Paolo Roversi
"Solo il tempo di morire" (Marsilio Editore)
La storia travolgente e sanguinosa della mala milanese nel "romanzo criminale" della metropoli lombarda.

Per cancellare l’iscrizione a questa newsletter, clicca qui
Per aggiornare il tuo indirizzo e-mail, clicca qui